Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato un nuovo bando finalizzato ad incentivare la registrazione di marchi a livello comunitario ed internazionale.

Tale bando, rivolto alle PMI con sede sul territorio nazionale, finanzia due tipologie di attività:

La registrazione di marchi dell’Unione Europea presso EUIPO attraverso l’acquisto di servizi specialistici, che comprende il deposito domanda di registrazione e il pagamento delle relative tasse.

La registrazione di marchi internazionali presso OMPI per i quali sia stata depositata una domanda di registrazione a livello nazionale presso UIBM o dell’Unione Europea registrato presso EUIPO, oppure il deposito di una domanda di designazione successiva di un marchio registrato presso OMPI. Sono riconosciute le spese relative all’acquisto di servizi specialistici e alle tasse di deposito.

I costi ammissibili sono i seguenti:

  • progettazione del nuovo marchio (ideazione dell’elemento verbale e progettazione di quello grafico);
  • assistenza per il deposito;
  • ricerche di anteriorità;
  • assistenza legale per azioni di tutela del marchio in caso di opposizione/rifiuto/rilievi successivi al deposito della domanda di registrazione;
  • tasse di deposito presso UIBM, EUIPO/OMPI

Ai fini dell’ammissibilità, tutte le spese devono essere sostenute in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione e comunque dopo il 1° giugno 2016.

Determinazione del contributo

L’agevolazione, concessa con procedura valutativa a sportello è a fondo perduto fino all’80% (90% per i marchi internazionali con designazione di USA o Cina) delle spese ammissibili sostenute e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di servizio.

Le aziende possono presentare più domande di registrazione fermo restando che il contributo non potrà superare l’importo di 20.000,00 Euro per ogni impresa.

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI